Messaggio per i librai e per chi mi vedrà nei prossimi giorni con un libro in mano

15 09 2008

Da tempo la letteratura americana contemporanea (e quella anglofona in generale) è tra le mie preferite. Ultimamente, dopo aver dato una scorsa a Chuck Palahniuk con alterne vicende (ok Fight Club e Soffocare, molto meno ok gli altri romanzi, almeno a mio parere), dopo aver letto Jonathan Lethem e dopo aver finalmente finito L’opera struggente di un formidabile genio di Dave Eggers (libro strepitoso), avevo deciso di avvicinarmi a David Foster Wallace.

Quindi non pensate che io sia uno di quelli sciacalli che hanno comprato Nevermind il 6 aprile 1994, acquistato A Night At The Opera il 26 novembre 1991, o visto Belli e Dannati il 1novembre 1993. Io non sono così. Avevo già deciso di comprare Infinite Jest prima di questo. Fidatevi.

Annunci




Pronti alla pugna

15 09 2008

Un mio amico si sveglia ogni mattina con questa canzone. E dice che gli dà una carica pazzesca. Quindi visto che a Torino è arrivato l’autunno (peraltro io ne sono felice, anzi non vedo l’ora di tirare fuori il Loden), e la settimana si preannuncia lunga e combattiva, eccovela. Buona settimana